Parrocchia Sant'Antonio di ALBEROBELLO
Università del Tempo Libero "Don Giacomo Donnaloja Università del Tempo Libero "Don Giacomo Donnaloja
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

DUE SERE CON QUASIMODO

MERCOLEDÌ 6 Novembre ore 18.30
Chiesa parrocchiale di Sant’Antonio
“E MI SOVVIEN L’ETERNO”
lettura di Leopardi


 

DOMENICA 10 Novembre ore 20
Sala Ricevimenti – Hotel Astoria
“POETA DELLE CENERI”
lettura di Pasolini


 

Leopardi e Pasolini Due personaggi, due poeti, due letterati che saranno oggetto delle due serate con Alessandro Quasimodo, in apertura dell’Anno Accademico della neonata UNIVERSITÀ del Tempo libero.

Difficile immaginare un accostamento più ardito, difficile individuare analogie e anomalie più contrastanti! Ma come spesso capita, anche qui gli estremi si toccano. Leopardi è, col Foscolo, il poeta italiano moderno che ha maggiormente stimolato l’interesse degli uomini di cultura del suo (e del nostro) tempo; e la varietà dei giudizi è, appunto, un indice della straordinaria complessità del personaggio.

Non per nulla Leopardi è stato prima scoperto come filologo-erudito, poi come filosofo-moralista, poi come cantore dell’immaginazione e dei sentimenti, poi come propugnatore del progressismo scientifico e politico-sociale e infine addirittura come precursore degli ‘ermetici’. Pasolini, autore poligrafo contemporaneo di grande rilievo, verrà ‘aggredito’ dai diversi punti della sua poliedrica produzione come poeta, prosatore, romanziere, narratore, critico, drammaturgo, cineasta…

A noi interessa maggiormente conoscere il suo afflato religioso tra passione e ragione e il suo impegno politicosociale venato di populismo e anarchia. Sarà interessante, infine, analizzare il peso determinante delle Madri e il differente ruolo dell’Amore, nella vita e nelle opere di entrambi.
don Olinto

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: