Parrocchia Sant'Antonio di ALBEROBELLO
Benvenuti nel sito della... Parrocchia Sant'Antonio di ALBEROBELLO
Leggi

1 Gennaio 2010

GIORNATA DELLA PACE

Per questa Giornata Mondiale della Pace ho scelto il tema: Se vuoi coltivare la pace, custodisci il creato.               
Il rispetto del creato e la sua salvaguardia diventano oggi essenziali per la pacifica convivenza sulla terra.

Se a causa della crudeltà dell’uomo sull’uomo, sono numerose le minacce che incombono sulla pace non meno preoccupanti sono le minacce originate dalla noncuranza e dall’abuso nei confronti della terra e dei beni naturali che Dio ha elargito.

Lo sviluppo umano è strettamente collegato ai doveri derivanti dal rapporto dell’uomo con l’ambiente naturale, considerato come un dono di Dio a tutti, il cui uso comporta una comune responsabilità verso l’umanità intera, specie verso i poveri e le generazioni future. Se la natura e, in primo luogo, l’essere umano vengono considerati semplicemente frutto del caso o del determinismo evolutivo, rischia di attenuarsi nelle coscienze la consapevolezza della responsabilità. Ritenere, invece, il creato come dono di Dio ci aiuta a comprendere la vocazione e il valore dell’uomo.

Come rimanere indifferenti di fronte ai problemi che derivano da fenomeni quali i cambiamenti climatici, desertificazione, degrado, perdita di produttività di vaste aree agricole, inquinamento dei fiumi e delle falde acquifere, perdita della biodiversità, aumento di eventi naturali estremi, disboscamento delle aree equatoriali e tropicali? Come trascurare il crescente fenomeno delle persone che, a causa del degrado dell’ambiente in cui vivono, lo devono lasciare per affrontare i pericoli e le incognite di uno spostamento forzato? Come non reagire di fronte ai conflitti legati all’accesso alle risorse naturali?...

Papa BENEDETTO XVI

Storia...
Il 5 Gennaio 1945 nacque la comunità: Sant’Antonio in Zona Monti All’inizio la Parrocchia di Sant’Antonio ebbe come amministratore il Fondatore stesso della Chiesa a Trullo, don Antonio Lippolis poi nel Novembre ‘52 arrivarono i Servi della Carità del Beato Luigi Guanella...

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: