Parrocchia Sant'Antonio di ALBEROBELLO
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

LA SOLENNITÀ DI MARIA SS. MADRE DI DIO è la prima festa mariana comparsa nella Chiesa occidentale.

Il "Natale Sanctae Mariae" cominciò ad essere celebrato a Roma intorno al VI secolo. La liturgia veniva ricollegata a quella del Natale e il primo gennaio fu chiamato "in octava Domini": in ricordo del rito della circoncisione compiuto otto giorni dopo la nascita di Gesù.

Nel Concilio di Efeso (anno 431), dove venne affermata la natura umana e divina dell’unica persona del Verbo in Gesù Cristo, venne affermata anche la maternità divina di Maria.

Gesù ha due nature, divina ed umana, in una sola persona, quella divina. Maria non può essere madre della natura divina, perché Dio, essendo eterno, non può essere generato da una creatura umana. Allora Maria è madre di Gesù secondo la natura umana, quella natura che abbiamo anche tutti noi. Siccome però in Gesù la natura umana è legata alla natura divina nell’unica persona divina, si può dire che Maria è madre di Dio.

Affermare che Maria è madre di Dio vuol dire affermare che le due nature di Cristo, sono inscindibili. E’ da questa eccelsa ed esclusiva prerogativa che derivano alla Vergine tutti i titoli di onore che le attribuiamo.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze.
Chiudendo accetti qualunque suo elemento ed acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione: